+39 3496337323 - tania.imperi@taniaimperi.it

PILLOLE_CRESCITA_CONSAPEVOLEZZA_CAMBIAMENTO_TANIA_IMPERI_09_PENSA-BENE_VIVI_MEGLIO_26apr2017

Ogni giorno incontro persone che mi portano problemi per loro insormontabili, che bloccano o limitando il fluire sereno della loro vita.

Persone che non vivono bene il rapporto con loro stessi, con gli altri o con la vita e che vogliono fare qualcosa per cambiare la loro situazione e risolvere quello che per loro è il problema.

In tutti questi anni, c’è una cosa che ho sempre riscontrato, in ogni persona, in ogni situazione e per ogni circostanza: il problema che pensiamo di avere non è mai il vero problema.

Quello che noi crediamo sia il problema, è solo un effetto esteriore, una conseguenza di qualcosa che è dentro di noi.

Quando incontrai la prima volta la filosofia di Louise Hay, ascoltai una frase che, lei, dice aver cambiato la sua vita: con il tempo quella stessa frase cambiò la mia, di vita. Quella frase dice così: “Tutto parte da un pensiero. Cambia i tuoi pensieri e cambierà la tua vita”.

Ricordo che, in quel momento, mi si aprì un varco nella mia coscienza e da allora, senza accorgermene, iniziai un lento processo dentro di me, che mi portò a cambiare punto di vista sulle cose, sulla vita e su me stessa. Ma non fu un cambiamento immediato e nemmeno semplice: la mia prima reazione, davanti a questo nuovo concetto, fu di incredulità, di rifiuto e di chiusura.

Tuttavia, questo nuovo pensiero, senza che io me ne accorgessi, si stava già insinuando dentro di me, e piano piano, con il tempo, ho iniziato ad accoglierlo come vero.

È vero che ogni problema che pensiamo di avere, nasce da uno schema mentale presente dentro di noi.

È vero che un pensiero è capace di creare la realtà.

È vero che la nostra mente vive, rivive, conosce e riconosce solo ciò che già possiede: i suoi stessi pensieri.

È vero che questi stessi pensieri ci portano a vedere la realtà esattamente così come noi la pensiamo e la crediamo.

Ed è vero, che per cambiare le esperienze che facciamo e la vita che stiamo vivendo, dobbiamo cambiare i pensieri che ci fanno vivere quella vita e sperimentare quelle esperienze.

È vero: che tu lo creda oppure no, che tu lo accetta oppure no, che tu lo veda oppure no.

I tuoi pensieri creano le tue esperienze di vita: i tuoi pensieri creano la tua realtà.

Tutto, ma veramente tutto, parte da un pensiero, da uno schema mentale: le tue azioni e le tue scelte sono influenzate da come vedi il mondo e la vita.

Se ci pensi bene, il tuo modo di vivere le relazioni, è condizionato dalle tue idee sull’amore e sui rapporti.

La relazione con te stesso nasce dall’idea che hai di te stesso e di ciò che credi di meritare.

I tuoi problemi di salute, sono anche una manifestazione di uno schema mentale contrario al tuo benessere.

Anche le tue emozioni sono determinate da idee e pensieri che filtrano e interpretano la tua visione degli eventi e delle cose.

Tutto, ma proprio tutto, parte dalle tue idee, dai tuoi pensieri e dalle tue convinzioni.

Qualsiasi problema tu creda di avere in questo momento o qualsiasi obiettivo tu voglia raggiungere senza riuscirci, sappi che, se vuoi risolvere quel problema, o superare i limiti che t’impediscono di raggiungere quell’obiettivo, hai bisogno di spostare lo sguardo da fuori di te a dentro di te.

Devi passare dagli effetti alle cause. Dall’esterno all’interno. Dagli eventi ai pensieri che li generano.

Ma allora, se tutto parte dalle tue idee e dai tuoi pensieri, come puoi scoprirli e individuarli?

Da dove arrivavano i pensieri che hai oggi?

Se per cambiare la realtà esteriore hai bisogno di cambiare i tuoi schemi di pensiero interiori, come puoi fare per cambiarli?

Come fai a sapere cosa è giusto pensare?

Queste domande hanno continuato a frullarmi in testa per moltissimo tempo!

Ho ricercato, studiato e sperimentato i migliori strumenti e le più nuove tecniche sull’argomento, poi, ho riunito, organizzato e sistemato tutto questo in un percorso semplice, pratico e funzionale, fatto di piccoli passi.

Un percorso completo, che non lascia nulla al caso e all’improvvisazione, che permette realmente di liberarti in modo preciso di tutti quei condizionamenti che limitano la tua vita.

Oggi voglio condividere con te il frutto di queste ricerche e di questo lavoro, sintetizzandoti i 9 fondamentali passi da seguire per riconoscere, eliminare e sostituire le convinzioni limitanti presenti nel tuo inconscio e che, influenzando i tuoi pensieri, le tue emozioni, le tue parole e le tue azioni, condizionano le esperienze che vivi e la tua stessa vita.

Passo 1

Scopri le tue convinzioni

Quali sono i tuoi pensieri sulla vita, su te stesso, sugli altri? Cosa credi vero per te? Quali sono le tue idee? I tuoi pensieri rappresentano le tue convinzioni.

Le tue convinzioni sono alla base delle tue emozioni e delle tue azioni. Sono le convinzioni che determinano il tipo di emozioni che provi, le scelte che fai in base a queste emozioni, le azioni che scaturiscono da queste scelte e le esperienze che vivi sulla base delle azioni che hai scelto di fare. Sono le tue convinzioni a determinare la tua vita. Il tuo primo compito è quello di scoprile, individuale, riconoscile.

ESERCIZIO 1: Fai un elenco i tutto ciò che pensi sui temi più importanti della vita e su te stesso.

Passo 2

Valuta le tue convinzioni

Hai fatto un elenco delle tue principali convinzioni. La maggior parte di queste arrivano dalla tua infanzia. Oggi, che sei adulto, hai bisogno di domandarti quali di queste convinzioni sono ancora vere per te, quali sono quelle che ancora oggi hanno un’influenza sulle tue emozioni e quindi sulle tue azioni.

ESERCIZIO 2: Leggi una a una le tue convinzioni ed evidenzia quali sono ancora vere per te.

Passo 3

Classifica le tue convinzioni

Le tue convinzioni sono semplicemente pensieri personali e soggettivi che hai costruito nel tempo, osservando la vita e vivendo le esperienze. Ognuno ha le proprie convinzioni e per ognuno queste convinzioni sono la verità delle cose. Ma, in realtà, sono solamente punti di vista soggettivi e personali sulle cose e sulla vita.

Non esistono convinzioni vere e convinzioni false. Puoi pensare tutto e il contrario di tutto: la differenza la fa se queste convinzioni ti aiutano o ti ostacolano nella vita. Le convinzioni che ti ostacolano si chiamano convinzioni limitanti. Le convinzioni che ti aiutano e ti sostengono si chiamano convinzioni potenzianti.

ESERCIZIO 3: Classifica le tue convinzioni: quali sono quelle potenzianti e quali quelle limitanti?

Passo 4

Scegli il cambiamento

Il cambiamento non è un atto, ma un processo. È composto da un insieme di azioni che costruiscono nuove abitudini, che portano a un nuovo stile di pensiero e di vita.

Il cambiamento va prima deciso, poi preparato, poi attuato, poi sostenuto nel tempo. Se vuoi veramente cambiare le convinzioni che ti limitano, hai bisogno di SCEGLIERE di farlo.

ESERCIZIO 4: Sii onesto con te stesso: sei disposto a cambiare quelle convinzioni che fino ad oggi hanno fatto parte della tua vita? Sei disposto ad aprirti a un nuovo modo di vedere e vivere le cose?

Passo 5

Prepara il cambiamento

Cambiare le rue convinzioni è possibile, perché tu puoi scegliere che pensieri fare, che idee avere e come vedere la vita e te stesso. Sei tu a creare e scegliere i tuoi pensieri, perché sei tu il padrone della tua mente.

Allora accogli il cambiamento, ma fallo un passo alla volta. Scegli una delle convinzioni che hai valutato limitanti e decidi di lavorare su questa per trasformarla in una nuova e positiva convinzione potenziante, che ti aiuti, che ti sostenga e che ti porti verso ciò che desideri raggiungere o essere.

ESERCIZIO 5: Quale tra le tue convinzioni limitanti scegli di cambiare oggi?

Passo 6

Dubita

Per fare spazio al nuovo, devi abbandonare il vecchio. Osserva la convinzione limitante che hai deciso di trasformare in convinzione potenziante e predisponiti a lasciarla andare. Ricorda che sei tu a scegliere in cosa credere.

Possono aiutarti queste domande: È veramente vera questa idea per te? È sempre stato così? Ci sono state volte in cui è stato vero il contrario? Quali sono queste volte?

ESERCIZIO 6: Metti in discussione la verità della tua convinzione: sarà più facile per te lasciarla andare.

Passo 7

Lascia andare

Lascia andare la tua vecchia convinzione. Ringraziala: l’hai costruita per proteggerti da una paura o da un dolore. Ora non ne hai più bisogno. Sei al sicuro, sei adulto e puoi lasciarla andare. Fallo salutandola.

ESERCIZIO 7: Immagina di immergere la tua vecchia convinzione limitante nell’acqua di un fiume e vedila scorrere via.

Passo 8

Costruisci la tua nuova convinzione

Scegli una nuova idea, un nuovo pensiero potenziante e utile per te che controbilanci e annulli la convinzione limitante che hai lasciato andare. Domandati: cosa voglio credere invece di quella convinzione limitante? Cosa mi serve credere che mi aiuti a raggiungere ciò che desidero?

ESERCIZIO 8: Costruisci la tua nuova convinzione con una frase che sia al tempo presente, al positivo (senza la parola “non”) e che riguardi te in prima persona.

Passo 9

Agisci

I tuoi pensieri sono diventati convinzioni radicate perché li hai ripetuti per così tanto tempo dentro di te da farli diventare veri per te.

Allo stesso modo, se vuoi che un nuovo pensiero diventi la tua nuova convinzione, hai bisogno di ripeterlo molte e molte volte dentro di te, fino a che non diventi vero per te.

ESERCIZIO 9: Ripeti la tua nuova convinzione più volte al giorno per almeno 21 giorni. Puoi usare la ripetizione scritta (scriverla almeno per 10 volte di seguito), la ripetizione verbale (ripeterla a voce), la ripetizione ascoltata (registrarla e ascoltarla), la ripetizione letta (leggerla).

Nel frattempo, cerca di comportarti come se questa nuova convinzione fosse già vera per te. Unisci la legge dell’attrazione alla legge dell’azione. Domandati: cosa farei se questo fosse già vero per me? Come mi sentirei se questa fosse già la mia nuova realtà?

ESERCIZIO 10: Comportati, senti, vivi, respira, agisci nel modo in cui faresti se già credessi a questa nuova convinzione.

–> Ricorda sempre che Il cambiamento parte da dentro di te e poi si manifesta fuori di te: è una condizione interna che si riflette nelle esperienze che vivi, in quelle che accogli o in quelle che rifiuti.

–> Se vuoi cambiare la realtà fuori di te, hai bisogno di cambiare i tuoi pensieri su questa realtà.

Inizia oggi!

Trovi il percorso dettagliato, con tutti gli esercizi specifici che ti accompagneranno passo dopo passo in questo processo del cambiamento delle tue convinzioni, insieme a tanti altri suggerimenti utili nell’unico  corso pratico e completo in E-book “Il Manuale del Pensiero Positivo”.  Scoprilo qui:

il-manuale-pensiero-positivo

Buon mercoledi!

Dott.ssa Tania Imperi


*LE PILLOLE DEL MERCOLEDÌ DI CRESCITA CONSAPEVOLEZZA CAMBIAMENTO
(Il MERCOLEDÌ sulla Pagina Facebook “Crescita Consapevolezza Cambiamento”

Articoli correlati


TI E’ PIACIUTA QUESTA PILLOLA? CONDIVIDILA:  

Commenti


    Commenta!


Commenta qui se non hai Facebook

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Top